Tre Semplici Strategie Per Entrare In Azione

agosto 7th, 2017 § 0 comments

strategie“E’ nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie” Albert Einstein

Entrare in azione. Oggi voglio condividere con te non tanto delle tecniche specifiche per fare qualcosa di particolare, ma tre semplici strategie che si possono applicare ad ogni progetto tu abbia in mente. Vuoi saperne di più? continua a leggere…

Inizia da qui

C’è sempre un inizio. Tutte le decisioni che prendi danno inizio all’azione che poi diventa routine e poi abitudini produttive. Visto che stai leggendo questo articolo ti faccio un breve esempio proprio su come nasce un mio post:

Quando devo scrivere un post [decisione] e cerco delle informazioni che mi aiutino a sviluppare l’articolo [azione], una delle cose che faccio è andare a cercare nei blog i post [routine] che mi possano sia ispirare sia dare informazioni complete da rielaborare [abitudine].

Riconosci i punti chiave

Prendere una decisione, agire, mettere in moto la routine, sviluppare un’abitudine, sono i punti chiave di ogni strategia vincente. Ora conosci la sequenza esatta che ti rende una persona di successo! Lo so sto esagerando ma nemmeno tanto. Mancano ancora tre strategie che riguardano te stesso sono tre strategie che possono fare la differenza.

Tre strategie che cambiano tutto il tuo modo di agire.

Tre semplici strategie per entrare in azione

La differenza nella tua vita la farà sempre l’azione. Più renderai semplice il processo con cui entri subito in azione più sarai una persona produttiva e capace di realizzare i tuoi progetti.

Come sempre quando ti parlo di semplicità non ti sto dicendo che sarà facile, ti sto dicendo solo che non puoi eseguire qualcosa di complicato che blocca la tua azione ma, se è semplice hai più probabilità di metterti in azione.

Ecco come puoi alimentare le tue azioni:

1 – Segui le tue idee. Se non alimenti ogni giorno la tua idea non riuscirai mai realizzarla. E’ l’atteggiameto mentale delle persone altamente produttive, tengono vive le loro idee per avere la mente sgombra dalle distrazioni e poi compiono poche semplici azioni che danno risultati che agli occhi degli altri sembrano straordinarie. Ricordati sempre che:

Una persona produttiva non è uno che fa un miliardo di cose ma uno che fa quell’unica cosa che lo rende speciale

2 – Impara a fare domande. Se lasci che sia sempre e solo la tua mente l’unica fonte di informazioni allora ciò che riceverai sarà sempre un no. Immagina di dividere il mondo in due categorie i supereroi e i superdeboli. il supereroe è quella persona che deve fare tutto da solo, sa di avere tutte le risorse per arrivare fino alla fine, nulla lo fermerà poi c’è il super debole, sa che non ha nemmeno uno straccio di qualità e nella sua testa vede già come finirà, con un disastro totale. Beh sai una cosa nessuno dei due è capace di fare domande e se il supereroe vincerà rimarrà solo e pieno di sè il superdebole rimarrà inchiodato dov’è rimpiangendo ogni giorno che gli sfugge tra le dita. Poi ci sei tu con l’unico super potere che ti serve: saper fare le domande. All’inizio ti sembrerà di essere debole perché ti mancano alcune informazioni ma poi con le giuste risposte diventerai smpre più forte e al contrario dei nostri due “eroi” dell’esempio avrai anche una fonte a cui attingere e non sarai solo nel percorso di realizzazione.

Fare domande ti apre la mente, chiarisce i punti chiave e alleggerisce il tuo ego.

3 – Fai il primo passo. Inizia con un passo, qualcosa di semplice che puoi fare. E’ l’inizio dell’azione che poi ti darà lo slancio per andare più forte. Nel tempo poi, sarai in grado fare più cose e creare azioni più complesse. L’errore più comune che facciamo tutti è concentrare le energie sul finale. Cosa significa? significa che tutti vogliamo arrivare a vedere realizzato il nostro sogno e lì sul sogno finale indirizziamo le nostre forze perdendo di vista l’unica cosa che invece conta davvero e fa la diferenza: il primo passo. La tua energia deve essere concentrata sul compiere la prima azione specifica che ti porta a muoverti, il primo passo mette in movimento tutto e ti porta verso la meta finale quindi ragiona su questo;

Cosa conta di più l’obiettivo o il primo passo che compi?

Entra in azione

Non c’è modo migliore per dare una scossa positiva e trovare le giuste motivazioni che entrare in azione. Ti libera dalle catene del pensare all’infinito ad una soluzione perfetta che non esiste, ti impedisce di rimandare risvegliando le paure e le negatività. Entrare in azione con queste tre strategie ti catapulta immediatamente nella realtà e ti fa vivere nel modo migliore l’esperienza che avevi solo immaginato nella tua mente.

 

Related Posts with Thumbnails
mi trovi su

Roberto

Blogging, Networking e Arti Marziali. Sono le passioni che coltivo che mi aiutano a migliorare e percorrere la Via della Crescita Personale.
mi trovi su

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dove ti trovi?

Stai leggendo il post Tre Semplici Strategie Per Entrare In Azione su LeBuoneAbitudini.

meta