Quattro Domande Per Migliorare Se Stessi

agosto 8th, 2016 § 0 comments

come migliorarsi“Il miglioramento continuo è meglio della perfezione in ritardo” Mark Twain

Come si può migliorare se stessi? Conoscendosi. Non è semplice, perché bisogna imparare ad ascoltarsi ma è straordinario perché è un percorso che non finisce mai di stupirci.

La storia della Rana Scalatrice

Oggi iniziamo con il racconto di una rana cocciuta.

Nel Villaggio delle Rane scalatrici venne indetta una gara.

La gara consisteva nell’arrivare in cima ad una torre altissima. Molte rane si radunarono per vedere le concorrenti tentare l’arrampicata.

La corsa ebbe inizio sotto lo sguardo scettico della folla, nessuna rana credeva fosse possibile raggiungere la vetta della torre. Ben presto le rane in gara iniziarono a sentire la fatica della scalata. La folla con quanto fiato aveva in gola gridava verso le concorrenti:

è inutile non ci riuscirete mai!!

ritiratevi!!

Le rane già affrante dalla fatica dell’impresa iniziarono a scoraggiarsi e una ad una smisero di scalare la torre. Ma ce n’era una che continuava ad arrampicarsi nonostante il pubblico continuasse ad urlare:

lascia perdere è troppo alto!!

Alla fine, tutte le rane si dichiararrono sconfitte, eccetto una. La rana che con tenacia continuava a salire, balzo dopo balzo a dispetto delle grida, nonostante tutte le altre rane intorno a lei avessero dichiarato la loro resa.

Alla fine con un ultimo incredibile balzo, raggiunse la cima della torre.

La folla rimase per un attimo in silenzio, trattenendo il respiro, stupita dell’impresa e di tanta tenacia. Poi furono solo urla di gioia e applausi.

Alcune rane che avevano gareggiato vollero sapere come avesse fatto e le si avvicinarono per chiederle come fosse riuscita in una simile impresa.

Solo allora scoprirono…che la rana era sorda.

Quattro domande per migliorare se stessi

La nostra amica rana a  causa della sua sordità poteva avere un dialogo interiore molto intimo, il canto delle sirene non aveva presa su di lei perché non poteva sentirlo e non poteva influenzare le sue scelte. Seguendo il racconto proviamo a poeci quattro domande su come migliorare noi stessi:

Cosa significa essere migliori?

Essere migliori non significare essere primi in tutto, la vita non è una competizione ma una scoperta di se stessi. E’ una scoperta su cosa puoi essere capace di compiere, è una scoperta di qualcosa dentro di te che solo tu possiedi e che ti rende unico e irripetibile. Come la rana che non poteva ascoltare la folla, anche tu scendi dentro te stesso fino a rimanere sordo alle voci, ai giudizi e alle urla di chi ti conosce solo in superficie o solo per una determinata situazione. Ascolta la tua voce interiore.

Sii la versione migliore di te stesso e non la persona che gli altri vorrebbero tu fossi, non puoi piacere a tutti, devi piacere a te.

Quali sono le regole che stabilisci nella tua vita?

La rana aveva una regola, non mollare fino alla fine, quando partecipi ad una competizione devi arrivare fino al tragurado, perché devi onorare te stesso, l’impegno che hai messo negli allenamenti e le persone che hanno creduto in te.

In ogni competizione le regole sono scritte per vincere e non per ostacolare i partecipanti. Sì, ti ho appena detto che la vita non è una competizione ma devi avere delle regole che ti facciano da codice, che ti ispirino e che ti diano una direzione, fino alla fine, fino all’ultimo giorno.

Tu stabilisci le regole, tu sei il primo a rispettarle, tu devi essere responsabile della tua vita

Dalle regole, nascono le tue abitudini quotidiane, il tuo stile di vita i tuoi valori, la tua integrità morale. Te lo ripeto ancora una volta, tu puoi stabilire le regole per vincere le sfide che troverai lungo il cammino.

Di cosa hai bisogno per essere una persona migliore?

Ci vuole un po di tempo per trovare le abilità e il talento che ti rendono unico. E abilità e talento non sono fuori ma dentro di te. Per essere una persona migliore hai bisogno di togliere il superfluo, hai bisogno di ascoltare te stesso, hai bisogno di credere in te così tanto da avere il coraggio e la responsabiltià di stabilire le regole con cui vivere.

Prenditi il tempo di conoscerti, prenditi il tempo di riuscire a rispondere a questa domanda: “chi sono io?”

Come vivrai ogni giorno?

La folla che acclama la rana e la folla che urla la propria incapacità contro la rana. Ogni giorno incontrerai, persone che ti urleranno contro o ti loderanno. Saprai vivere secondo i tuoi principi, o lascerai che i giudizi influenzino le tue scelte?

vai avanti, costruisci prima nella tua mente la persona che vuoi essere e poi mettila in pratica ogni giorno:

Non criticarti con ferocia se sbagli, stai imparando.

ogni giorno cerca di togliere quella parte di te che rappresenta le vecchie abitudini, metti in pratica le regole fino ad ottenere tante piccole trasformazioni che ti avvicinano al tuo modello mentale. Non si tratta di cambiare quello che non funziona ma di migliorare quello che hai già dentro.

Forse è impossibile

Non lasciare che siano gli altri a giudicare se qualcosa sia possibile o imposibile. La tua crescita personale dipende solo da come riesci ad ascoltare la tua voce interiore, certo è importante saper ascoltare anche i consigli (non i giudizi) ma devi riamanere sordo ai pregiudizi che limitiano le tue abilità.

Forse è impossibile oggi, ma non lo sarà domani.

Oggi è stato solo il primo tentativo, scopri cosa mancava, trova la risposta e riprova domani. Metti sul piatto della bilancia che devi provare molte volte fino a trovare l’abilità necessaria per riuscire, finchè tutto non diventi giorno dopo giorno una parte di te, finchè non sarai chi vuoi essere.

 

Image courtesy of Yongkiet at FreeDigitalPhotos.net

 

P.S. Hai scaricato l’ebook LiberaMente? La GUIDA GRATUITA per fare chiarezza nei pensieri e liberare la creatività e l’intuizione clicca qui per saperne di più

 

Related Posts with Thumbnails
mi trovi su

Roberto

Blogging, Networking e Arti Marziali. Sono le passioni che coltivo che mi aiutano a migliorare e percorrere la Via della Crescita Personale.
mi trovi su

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dove ti trovi?

Stai leggendo il post Quattro Domande Per Migliorare Se Stessi su LeBuoneAbitudini.

meta