Gratitudine Il Seme Della Felicità

agosto 2nd, 2016 § 0 comments

gratitudine“Quando ti alzi al mattino, pensa quale prezioso privilegio è essere vivi: respirare, pensare, provare gioia e amare” Marco Aurelio

La gratitudine è il seme della felicità. Si pianta nel proprio cuore e nel cuore del prossimo perché possiamo coltivarlo, far nascere la felicità e dare i frutti attraverso un sorriso. Oggi mi sento ispirato da un sentimento di gratitudine.

Un dono prezioso

Pensa a quando ricevi un regalo. Ti senti bene, ti senti considerato e amato. Per qualcuno sei così importante che ha voluto dimostrartelo attraverso un dono. Il valore è relativo, è il valore del pensiero che accompagna il gesto che ti fa sentire grato. E’ l’emozione posivita che accompagna il dono, un emozione condivisa perché tu con un grazie ed un sorriso potrai restituire a chi ti ha fatto questo dono la stessa emozione di gratitudine.

Questo dono prezioso lo ricevi ogni volta che ti svegli. E’ un giorno nuovo che ti viene donato.

E’ un dono che ti viene offerto gratuitamente. Non ha prezzo. Tutto ciò che puoi fare è accettarlo con gratitudine, e viverlo al meglio delle tue possibilità.

Pianta il seme della felicità

Facciamo un passo indietro. Nei benefici di svegliarsi presto uno dei due benefici emozionali è il silenzio. E’ il momento in cui rimani in ascolto, senti il respiro del mondo e senti che dentro di te tutto si sta riequilibrando, ecco in quel momento pianta il tuo seme della felicità.

E’ un atto deliberato, quasi fisico e rimarrà dentro di te per tutta la giornata.

E’ un esercizio semplice e potente, prendi un bel respiro e mentre sei nel silenzio più assoluto fai scorrere mentalmente questi quattro punti e dedica per ognuno un pensiero convinto un pensiero che inizi con

sono grato per_____

1 -Sono grato per essermi svegliato.

Riprendo ancora una volta le parole del Dalai Lama. E’ un principio su cui non puoi sorvolare, se realizzi che ogni giorno arriva come un dono puoi comprendere come puoi essere fortunato. E non è un discorso fatalista anzi, dal momento che ne conosci il valore quasi unico non puoi fare a meno di investire tutte le tue risorse e le energie per essere la persona migliore del mondo.

2 – Sono grato per la mia famiglia.

Il motivo per cui ti alzi dal letto è perchè non sei solo. Ci sono gli affetti le persone che ami e a loro devi essere grato per essere la persona che sei, la fonte infinita delle tue energie della tua gioia e della felicità. Se vogliamo allargare il concetto, prova a pensare che il mondo dove vivi è la tua casa e gli esseri viventi possono essere la tua famiglia, non ti alzerai mai dal letto pensando di essere solo al mondo.

3- Sono grato per l’oportunità di potermi migliorare.

Anche se ancora non hai fatto nulla, anche se forse a fine giornata non sarai diverso da chi eri al mattino sii grato di avere ogni volta che ti svegli l’opportunità di poterci provare e vivere esperienze profonde come può dartene la vita.

4 – Sono grato per avere un dono da condividere.

Pensa a quando fai un regalo. Pensa al valore che dai alla persona che lo riceve, se tu per primo non sei grato della vita come puoi pensare che la persona che vuoi aiutare possa capire Il valore del tuo dono?

Custodisci il seme della felicità

Una volta che hai piantato il tuo seme della felicità devi imparare a custodirlo.

La felicità è dentro di noi e nasce come per la conchiglia da un granello di sabbia, che lavorato con cura e pazienza diventa un gioiello perfetto e di inestimabile valore come può essere una perla.

La gratitudine è il tuo granellino di sabbia, si deposita nel tuo cuore e tu lo lavori lo rendi perfetto, ma il momento che diventa davvero prezioso è quando lo indossi e condividi il suo valore.

L’esperienza della Gratitudine

Dedicarti pochi minuti al giorno a vivere l’esperienza della gratitudine non serve a farti ignorare le difficoltà della vita.

Serve a mantenere la tua attezione su ciò che conta, sul dono che hai ricevuto, iniziando dalle piccole cose che illuminano la tua strada.

Viviamo l’esperienza della gratitudine nel momento che diamo deliberatamente col cuore, qualcosa che riteniamo di alto valore, qualcosa che riteniamo buono.

Lo scopo è mantenere la tua mente forte e concentrata nonostante le avversità e i momenti brutti, mantenere intatto dentro il tuo cuore il valore del dono che hai ricevuto e condividerne la ricchezza anche con gli altri.

Ti bastano pochi minuti perché è un gesto semplice e naturale, non servono grandi meditazioni.

Perché praticare la gratidudine?

A questo punto è lecito farsi questa domanda. E come spesso accade la risposta è in parte è nella domanda. Il senso è tutto nel verbo praticare, deve diventare un’abitudine quotidiana e se i primi quattro punti ti potevano sembrare dettati dal cuore, se sei una persona razionale ecco quattro punti per rispondere alla domanda:

1 – Negatività. Ci sono persone che incontri che hanno sempre un buon motivo per parlare male di qualcosa o di qualcuno, che vedono sempre il lato nero di ogni situazione e alla fine dell’incontro ti senti svuotato delle tue energie. La pratica quotidiana della gratitudine ti permette di tenere lontane le persone negative.

2- Ottimismo. Quando pratichi la gratitudine, il seme della felicità ti da una visione della vita più postivia e la mente è protetta dai pensieri negativi.

3 – Sfide. La vita ti sfida e ti mette alla prova. Ci vuole serenità, forza d’animo e attitudine per superarle, le trovi nei pensieri negativi o nella felicità? Ti senti forte abbastanza per affrontarle quando sei felice o quando vedi tutto nero?

4 – Le piccole cose. Ogni giorno vivi piccoli o grandi eventi per cui essere grato. Seminali nel cuore come ricordi dolci da rivivere con gratitudine.

I benefici della gratitudine

Se ancora non sei sazio o convinto del valore di questa virtù provo a convincerti con i benefici che potrai averne:

1 – Energia. L’energia è vita. Pensa ad un bambino, quando lo vedi carico di energia e voglia di fare? esatto quando è felice, forse non esprime questa emozione con un pensiero razionale ma vive semplicemente con intesità questo sentimento.

2 – Dormire meglio. Un sonno calmo, profondo e sereno. La  pratica della gratitudine porta meno stress e meno tensione, la mente si rilassa quando sa che può nutrirsi di pensieri di gratitudine.

3 – Un fisico sano. E’ la conseguenza dei due benefici di prima, mens sana in corpore sano dicevano gli antichi. C’è poco altro da aggiungere, no?

4 – Vita sociale. La felicità è anche un sentimento di condivisione che ti porta ad avere una vita intensa ricca di soddisfazioni, una vita felice.

Tutto nasce dal momento che coltivi il seme della felicità e con gratiudine accetti il dono che ti viene fatto.

Image courtesy of khunaspix at FreeDigitalPhotos.net

 

P.S. Hai scaricato l’ebook LiberaMente? La GUIDA GRATUITA per fare chiarezza nei pensieri e liberare la creatività e l’intuizione clicca qui per sapene di più

 

 

Related Posts with Thumbnails
mi trovi su

Roberto

Blogging, Networking e Arti Marziali. Sono le passioni che coltivo che mi aiutano a migliorare e percorrere la Via della Crescita Personale.
mi trovi su

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dove ti trovi?

Stai leggendo il post Gratitudine Il Seme Della Felicità su LeBuoneAbitudini.

meta