Norman Vincent Peale Come Essere Felici In Una Frase

febbraio 29th, 2016 § 2 comments

ID-100390261

“Non esiste una strada verso la felicità.
La felicità è la strada” Confucio

Essere felici. Potresti racchiudere questo concetto in una frase? Certo è già difficile trovarla lungo la via, immagina riuscirla a descrivere in una frase. Eppure cercando un aforima di apertura per il post mi sono imbattuto in una frase di Norman Vincent Peale che con poche parole indica la strada per la felicità.

Confucio, Norman e la via della felicità

La strada per la felicità: mantieni il tuo cuore libero dall’ odio, la mente libera dalle preoccupazioni. Vivi semplicemente, aspettati poco, dai molto. Perditi nel sole, dimentica di te, pensa agli altri. Prova questo per una settimana e sarai sorpreso. Norman Vincent Peale

La felicità mi dice Confucio è la strada. Norman Vincent Peale padre del pensiero positivo mi dice che la felicità è percorrere la via. Entrambi mi dicono che il primo passo è essere sulla Via. Ma come ti ho detto è l’aforisma di Peale che mi ha fatto riflettere perché aggiunge al pensiero di confucio qualcosa di fondamentale, aggiunge il come essere sulla via, in definitva come percorrerla.

Come percorrere la Via della Felicità

Ed eccomi all’aforisma, alla frase che può contiene in poche righe il concetto di felicità.  Mettiamoci in cammino e vediamo uno per volta questi passaggi.

Mantieni il cuore libero dall’odio. Peale si rivolge per primo al cuore, il luogo considerato da sempre la sede delle emozioni, e addirittura dell’anima. Prima ancora di metterti in cammino devi svuotare il cuore, La felicità non può trovare il tuo cuore occupato dall’odio, dai risentimenti dalle emozioni negative. Devi partire leggero e con l’animo sereno. E’ nel cuore che conserverai le emozioni, i ricordi e la passione.

Libera la mente dalle preoccupazioni. Dove va il cuore va la mente. Ancora una volta ti viene detto non di portare qualcosa con te ma di lasciare lo spazio per metterci dentro quello che troverai lungo la strada. Spesso sono i preconcetti, i film che ci facciamo nella testa a bloccarci e oscurare la vista. Una mente carica di dubbi, preoccupata più per quello che accadrà che per quello che potrà vivere sarà una mente pesante che sarà in grado di mettere nel cuore solo pensieri negativi.

Vivi semplicemente. Quanta confusione che si fa su questa affermazione. Vivere semplicemente significa mettere al primo posto ciò che conta, eliminare il superfluo e godere con maggiore intensità di quello che hai scelto di tenere con te. L’essenziale. Ti faccio una domanda: se vuoi mettere in evidenza qualcosa di valore cosa fai, la metti in mezzo a mille altre cose che distraggono la vista o la metti in primo piano, magari eliminando il più possibile gli oggetti che potrebbero diminuirne il valore?

Aspettati poco. Le aspettative portano delusione. Se ti incammi perché ti aspetti che qualcuno ti dia qualcosa sarai deluso, prendi dalle persone quello che ti daranno anche se poco sarà dato con il cuore. Se sei in cammino perché troverai qualcosa che ti renda felice sarai deluso, di ogni cosa ricorda l’esperienza che che hai vissuto e sii felice per averla vissuta. Se non ti aspetti nulla tutto quello che riceverai sarà un dono.

Dai molto. Se la via è la felicità, allora sulla via devi lasciare qualcosa di tuo che sia di valore affinchè altri la trovino. Non tenere nulla per te dai il meglio, dai il massimo. E’ nel momento che ti spendi fino al’ultima energia possibile che sei felice, è nel momento che sai che puoi far felice qualcun’altro che il tuo cuore si riempie di felicità.

Perditi nel sole, dimenticati di te. Hai presente quelle giornate in cui ti basta girare il viso verso il sole, chiudere gli occhi e rimanere per un tempo infinito a goderti la sensazione di benessere?

Pensare agli altri. La gratitudine, pensare agli altri non è solo nei grandi gesti è anche un parola al momento giusto, un ciao un buongiorno un grazie è essere presenti anche in silenzio. Pensare agli altri è essere grati di ciò che abbiamo e condividerlo lasciarlo a chi ne ha più bisogno, pensare agli altri è riempirci di gioia e poi svuotarci nel donarci per fare spazio a nuove emozioni. Pensare agli altri  anche essere riconoscente per quello che ti danno.

Provalo per una settimana.

L’ultimo consiglio che trovi nell’aforisma è quello di provare, non per un tempo infinito e nemmeno per un attimo fuggevole ma una settimana. Per una settimana ogni giono compi un atto di volontà e con coscienza fai una sola cosa, non quella di essere felice no, ma provare il come essere felici. Quali sorprese ti aspetteranno lungo la via?

 

Image courtesy of Suriya Kankliang at FreeDigitalPhotos.net

Related Posts with Thumbnails
mi trovi su

Roberto

Blogging, Networking e Arti Marziali. Sono le passioni che coltivo che mi aiutano a migliorare e percorrere la Via della Crescita Personale.
mi trovi su

§ 2 Responses to Norman Vincent Peale Come Essere Felici In Una Frase"

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dove ti trovi?

Stai leggendo il post Norman Vincent Peale Come Essere Felici In Una Frase su LeBuoneAbitudini.

meta