Come Farsi Domande Positive E Migliorarsi La Vita.

ottobre 19th, 2011 § 1 comment

Essere o non essere? questa è la domandaAmleto

Penso che la scoperta migliore che abbia fatto nel mio percorso di crescita personale sia il modo di pormi le domande. E ne ho fatto nel tempo una buona abitudine. Ho fatto in modo che la mia mente potesse avere gli strumenti per fare domande positive che la aiutino a trovare risposte piuttosto che arrotolarsi in labirinti senza via d’uscita.

Domande giuste o sbagliate?

Sembra perlomeno strano che una semplice domanda possa riuscire a migliorati la vita. Ma è così, una domanda posta nel giusto modo può innescare un processo di cambiamento molto forte. Nel post dialogare con il genio ne avevo già parlato, la mente è la nostra lampada di Aladino da cui esce il nostro genio e da cui possiamo tirar fuori tutti i nostri talenti.

Ma allora ci sono domande giuste e sbagliate? No, secondo me ci sono domande negative che ti bloccano e ti costringono a girare in un labirinto senza fine e domande positive che ti spingono a cercare risposte e soluzioni. Ecco un paio di esempi:

  • Perché faccio sempre gli stessi errori?
  • Perché arrivo sempre in ritardo?

Domande così sono negative. Affermano solo una tua incapacità a fare qualcosa. Cosa può fare la tua mente se non confermare l’evidenza?. Andiamo ancora più a fondo e analizziamo cosa stai dicendo con queste domande. Quando usi  “perché” è come se avessi in mano un’accetta e tagliassi qualsiasi ragionamento. Stai esigendo solo un si o un no.  Con “faccio sempre” oppure “sempre” affermi che ogni volta sbagli o arrivi in ritardo. Cosa impossibile da credere, almeno una volta sei riuscito a portare a termine qualcosa senza commettere errori oppure sei arrivato puntale se non in anticipo. Solo che usando questo schema di domanda hai costretto la mente ad andare a cercare tutte le volte che hai sbagliato per confermare la tua domanda.

Lo schema vincente

Allora come puoi sfruttare tutto il potere delle domande? qual è lo schema vincente?. Una domanda positiva deve avere tre componenti:

  1. deve ottenere risposte multiple
  2. deve spingerti all’azione
  3. deve farti sentire bene

Rileggi le due domande esempio. Ci trovi almeno uno dei tre punti? Come ti senti, sei pronto ad agire hai una via di uscita?. No. Proviamo a rifare le domande seguendo lo schema vincente.

  • Cosa posso fare per non arrivare in ritardo?
  • come posso migliorarmi e non commettere lo stesso errore?

Ci sono le tre componenti? Si. Risposta multipla, spinta ad agire, ti senti bene perché hai delle possibilità di migliorare.

Pratica e buona abitudine.

Farsi domande positive richiede pratica. Fai attenzione al tuo dialogo interiore, quando senti che non hai via d’uscita ricorda lo schema vincente. Usalo ogni volta che devi risolvere un problema stimola la mente a trovare soluzioni piuttosto che affermare l’ovvio. Col tempo diventerà un’abitudine e piuttosto che stare lì a lamentarti sarai in grado di avere sempre a tua disposizione un Genio pronto a trovare la soluzione alle tue domande.

Image: ‘3D Character and Question Mark

Related Posts with Thumbnails
mi trovi su

Roberto

Blogging, Networking e Arti Marziali. Sono le passioni che coltivo che mi aiutano a migliorare e percorrere la Via della Crescita Personale.
mi trovi su

§ One Response to Come Farsi Domande Positive E Migliorarsi La Vita.

  • Carla scrive:

    Vivete più che potete; è uno sbaglio non farlo. Non è tanto importante fare quello che fate purché viviate la vita che desiderate. Se non avete avuto una vita “vostra”, che cosa mai avete avuto?
    — Henry James

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dove ti trovi?

Stai leggendo il post Come Farsi Domande Positive E Migliorarsi La Vita. su LeBuoneAbitudini.

meta