Essenziale.

maggio 21st, 2011 § 1 comment

” La semplicità è la necessità di distinguere sempre, ogni giorno, l’essenziale dal superfluo” Ermanno Olmi

Questa settimana sono stato qualche giorno in Germania. Il paesaggio bucolico e i ritmi molti lenti mi hanno ispirato. Quando si viaggia la mente si libera un pò di tutti gli orpelli, i legacci e le abitudini quotidiane e si tende a osservare tutto con occhi nuovi e curiosi. Quello che mi ha incuriosito e attratto è stato come consideriamo l’essenziale.

Il bagaglio

Come ogni viaggio che si rispetti tutto inizia con il preparare la valigia. Cosa metto in valigia? Da qui inizia la ricerca dell’essenziale. Non troppe cose che ingombrino, non troppe poche perché poi c’è l’imprevisto. Riuscire a capire cosa mettere nel bagaglio richiede una scelta, una valutazione tra quello che ci piace e quello che ci serve. Molto sia dell’uno che dell’altro è superfluo addirittura ingombrante. Preparare la valigia mi ha ricordato che molte delle cose che abbiamo sono  lì solo per una questione di abbondanza.

Tecnologia

Niente internet, niente televisione ( sono stato in Germania ma non parlo una parola di tedesco) una telefonata la sera per sentire cosa succedeva a Roma. Un piccolo digiuno dalla tecnologia non può che fare bene. Quanti argomenti si possono sviscerare la sera sotto un cielo stellato in compagnia degli amici. E’ come conoscersi d nuovo.

Cibo

Per cibo intendo l’organizzarsi per fare la spesa evitando di andare al ristorante, la gestione della cassa comune e il riscoprire anche qui come si possono cucinare piatti essenziali come la classica spaghettata (core italiano) o bistecca e insalata. Il cibo che unisce rallegra e sazia corpo e spirito.

Buone abitudini

Paese che vai usanze che trovi. Quando scopri, anche con un pò d’invidia, che anche nel piccolo paese nella provicia tedesca fanno la raccolta differenziata, non trovi una cartaccia per terra, ci si saluta quando ci si incontra bè come fai a non adottare subito anche tu queste buone abitudini?

Conclusioni

A volte ti trovi a scoprire che “l’acqua calda” è l’essenza delle cose. La sostanza della Vita è racchiuse nelle piccole cose, la formula per ottenere l’essenziale è: vivere in modo semplice senza rinunciare ma senza esagerare. la scelta deve essere sempre nel vivere secondo qualità piuttosto che secondo quantità.

Image: ‘Make A Wish

Related Posts with Thumbnails
mi trovi su

Roberto

Blogging, Networking e Arti Marziali. Sono le passioni che coltivo che mi aiutano a migliorare e percorrere la Via della Crescita Personale.
mi trovi su

§ One Response to Essenziale.

  • hemp scrive:

    Ecco io mi sono sempre chiesta perche la gente di solito parta dal presupposto che le cose semplici non debbano essere belle per definizione e se lo sono e una cosa inaspettata..Io elogio la semplicita non solo negli oggetti ma anche come modo di vivere quando togli tutto il superfluo rimane solo lessenziale e lessenziale e spesso semplice. E un esercizio utile di questi tempi in cui siamo sovrastati da urla e confusione in cui il superfluo ci viene presentato come necessario cercare di tornare sempre allessenza delle cose alla semplicita che e il vero lusso che ognuno di noi si puo permettere..Per me lessenza delle cose sta nel cuore e puo risultare difficile ad alcuni percepire quantolavoro ce dietro ad un oggetto apparentemente semplice a quanta fatica costi il togliere e togliere per trovare un equilibrio e arrivare al cuore allessenziale alla forma semplice… Per superfluo intendevo tutti i bisogni indotti tutto cio di cui possiamo fare a meno e che ci viene invece proposto come indispensabile.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dove ti trovi?

Stai leggendo il post Essenziale. su LeBuoneAbitudini.

meta